Archivio dell'autore: cb

Sotto la trama il dolore

Ma il mondo è fermo finché l’uomo si tiene in piedi – e l’uomo si tiene in piedi finché nel mondo ha dove fondarsi – μένει γὰρ αὐτῷ ἅπερ ἂν αὐτὸν μένῃ. La realtà è per lui le cose che attendono il suo futuro. “Qualcosa è – qualcosa è per me – mi è possibile […]

Il sangue 1

di carlobrio Ci è uno schifo in Ytaglya che si chiama Ytaglya. Chi ancora ama chiamarla col nomignolo bellino di Stivale, a ragione può continuare a farlo sapendo esserla uno Stivale di Merda. Suola di merda, tessuto di merda, ripieno di merda. Questo articolo è a titolo personale, non riguarda gli altri signori che scrivono […]

Libri aperti a caso 3

Guido Ceronetti, La vita apparente, Adelphi, 1982, pgg. 223 e 227 SUICIDI SPERATI INVANO Trovo piuttosto soprendente, e per niente esemplare, che il suicidio non abbia assolutamente corso tra gli uomini investiti delle massime responsabilità della nostra vita pubblica: non il suicidio per motivi privati d’infelicità domestica o di malattia intollerabile (se questi non li […]

(un ricordo) di Giulio Mozzi

Era un posto qualsiasi, un posto per mangiare. Ma voi eravate tutta per me, io tutto per voi. (E voi non avevate niente sotto la camicia). (E vi sporgevate sopra il tavolo, a baciarmi). (E quello che successe dopo, sul divano, era molto desiderato, da molto tempo desiderato). (Toccai i vostri capelli duri come il […]

Giulio Mozzi – Volevo

Volevo voi, non volevo altro. Avessi voluto me, sarei stato più scaltro. di giulio mozzi, da qui

Inverno

Aborto n° 1 di carlobrio Novembre, dopo i morti, il gelo ci visitò. Era l’artico. Le tribù cittadine costrette nelle case dalla glaciazione. La necessità di calore stimolava produzione onirica incentrata sul paradiso Seychelles. Alberta moriva. Non era la morte letterale, ma lenta consunzione. Il freddo mangiava il midollo osseo. Dall’interno della sostanza gialla reclamava […]

Non è necessario

15 Come un sentiero in autunno: è appena spazzato che le foglie secche lo ricoprono di nuovo. 22 Tu sei il compito.  Nessuno scolaro è visibile, a perdita d’occhio. 26 C’è una mèta, ma non una via; ciò che chiamiamo via è un indugiare. 36 Prima non capivo perché non ricevessi risposta alla mia domanda, […]

Silencio

da Mulholland Drive, di David Lynch, 2001

La grande neve

Sia per te la grande neve il tutto, il nulla, bambino dai primi passi incerti nell’erba, gli occhi ancora pieni dell’origine, le mani aggrappate solo alla luce. Siano per te quei rami che scintillano la parola che devi ascoltare ma senza capire il senso del loro stagliarsi contro il cielo, o non nominerai che a […]

Venezuela prepara ponte-aereo con Gaza

da selvas.org Il Presidente Chávez, durante la visita all’Ospedale Cardiologico Infantile di Caracas, ha annunciato che il suo governo sta preparando un ponte aereo con Gaza, per aiutare la popolazione assediata e bombardata. “Gli israeliani impediscono il transito dei convogli della Croce Rossa e degli aiuti umanitari. La barbarie è arrivata fino a questo punto..“ […]