Non è necessario

15 Come un sentiero in autunno: è appena spazzato che le foglie secche lo ricoprono di nuovo.

22 Tu sei il compito.  Nessuno scolaro è visibile, a perdita d’occhio.

26 C’è una mèta, ma non una via; ciò che chiamiamo via è un indugiare.

36 Prima non capivo perché non ricevessi risposta alla mia domanda, oggi non capisco come potessi presumere di poter domandare. Ma non presumevo nulla, domandavo soltanto.

42 Chinare sul petto il capo pieno di nausea e di odio.

44 È ridicolo come ti sei bardato per questo mondo.

109 Non è necessario che tu esca di casa. Rimani al tuo tavolo e ascolta. Non ascoltare neppure, aspetta soltanto. Non aspettare neppure, resta in perfetto silenzio e solitudine. Il mondo ti si offrirà per essere smascherato, non ne può fare a meno, estasiato si torcerà davanti a te.

di Franz Kafka, Aforismi di Zürau

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: