Venticinque maggio

di Carlo Brio

La verità? È un tremore irreversibile
E già placato, la pena contorta d’una lotta
Già finita. Lo spirito così stabilisce
Il mondo, lo fa bene e male,
bene contro male, la lotta eterna che si
consuma eterna, nella carne. Non
risiedi nello stagno spugnoso, non
alla fonte calmata, non risiedi dove è
la lotta, non guardi la lotta degli strabici.
Non conto le rocce mute, ti facevo
Roccia muta – per solitudinarie alture
Andavo, e pendii, ti facevo stella
D’oriente e meridione, salutare vampa,
e il bruciato delle membra odore
non sentite, non più, l’avete mai sentito?,
nella fissità d’una faccia che di profilo,
dall’alto, non curate dove guardi, né
quali quadranti di cieli spersi spiasse
la direzione, la tremula eco d’una scia
impercorsa, che aveva preso come decisione
accanto al ceppo della radura
nella notte delle fronde e delle stelle trapassate,
al buio del canto della civetta e dell’aria
che s’acceca sul cordame del freddo,
tra parole bisbigliate, non proferite,
nel ceppo non altro segno
all’infuori del tempo incuoiato,
così, di tale peso della forma
e della curvatura dell’atlante,
non intendevate la noce segreta.
Che per vicoli notturni avevo fatto
Del poeta dei colli la guida
E dalla costa, serrata la fila, la lingua, la tesa,
avevo incrociato l’aperto blu mai finito,
che senza posa avevo tartassato i
cunicoli, spinto i pugni alle pareti feriti,
avevo nella piaga trovato l’arena e l’ara.
Poiché la fine sfinisce
Poi che tutto s’affina
Poi che la fine___________ la fine
La dura lotta avevo suonato a tamburi etiopi
Nell’ignoranza e impedimento
Quella mia pace, quella la mia vena.

Un commento

  1. marcaragno · · Rispondi

    Carlo, la sfoltirei in qualche punto dove perde mordente o, al contrario, toglie troppo fiato al lettore: per esempio quando spezzi il verso per enjambement dividendo i sintagmi nominali, articolo da una parte e sostantivo dall’altra. Ha una forza trascinante però, nel tuo miglior stile. Potente insomma. Continua così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: