flashes e dediche 07- 16

di francesca aprea

https://i2.wp.com/img291.imageshack.us/img291/9332/robertfrankpicnicpr1.jpg

Scorrono l’ acque fangose. Rivi di melma.
Sgorgano nei tubi metallici. Nei rubinetti stillano gocce di putredine. Paiono piangenti pari a stalattiti sul soffitto. Un gelo da obitorio.
La camera è buia. Bufera di vento: uragano.
L’ intorno crolla: pareti precipitate a picco su mattoni sgangherati, malmessi.
Frantumi su frantumi.
La Forma si dissolve: l’ Anima voluttuosa che l’ ha creata da materia amorfa ora se ne ciba.
Ardua la digestione: la purezza contrae dall’infido contatto materiale una malattia metabolica.
L’ espelle riluttante.
È la decadenza. L’apocalisse.

***
Da una foto di datazione incerta.

Il bianco e il nero: due opposti che trovano conciliazione.
Di rado un quadrettato, privo di colore, il pois d’un foulard, la paglietta cilindrica: un’immagine d’alto ceto.
Fuori per un pic-nic sul prato, alla vista sbiadito dalla scarsa perizia tecnica.

É il borghese tempo libero, gestito autonomamente, forse per riconquistata coscienza, la stessa compromessa dal plagio.
La sfilata della dimostranza (o della dimostrazione): esibizione del posseduto benessere da contemplare, da magnificare.
È la società dei benpensanti, persi nella banalità dell’opinione, sottomessi alla effimera categoria del bene. Ad ogni costo, ad ogni sacrificio: e si fa del bene al malato, e si fa la carità al povero e si fa perché è socialmente utile fare ed è socialmente condannabile non fare. E si fa, si fa per essere detti: -quello lì ha fatto-
E si fa per non privarsi, un giorno, di esser fatti.

Piovono banconote dall’alto: un dono di Dio!
Le raccogliamo come augurio d’abbondanza.
Le stipiamo nelle casse sepolte in buie cantine, inarrivabili, insospettabili: è questa la fiducia riposta nel prossimo.
E una vertenza operaia ancora lascia il segno nelle tasche già gonfie, ancora lede le mani avare.
E si muore sul lavoro.
E si cade dalle impalcature.
E si muore senza ragione, senza giustificazione.
Ai benpensanti: che il bene sia l’onestà.

7 commenti

  1. Poi mi spieghi come il flash 07 non sia straordinario!

  2. Ancora queste luride immagini trite e ritrite. Ancora questi aggettivi che s’inseguono, che in maniera sonnolenta si ripetono. Leggi il primo e ti addormenti, poi il secondo sembra risvegliarti, ma dura fin quando non interviene il terzo a riaddormentarti. Ed è così, fino alla fine. Per non parlare dell’ultimo verso: ti scagli contro i “benpensanti”, ma le parole che hai scritto fanno parte proprio del loro vocabolario. Sembrano uscite dalle loro bocche, come dalle loro bocche sembreranno uscite le parole dello stuolo di didascalici incoerenti inetti buonisti (nota com’è scocciante leggere aggettivi e sostantivi che si ripetono inutilmente) che subito leveranno alte le loro voci per difendere la debolezza fatta persona. Deboli che difendono altri deboli e poi ne vengono difesi a loro volta.

  3. Perché ‘luride’?

  4. “Luride” perché sono vecchie quanto il mestiere della prostituta.

  5. flashes e dediche · · Rispondi

    bricàbrac:portale annunci di lavoro,case e compagnia bella e cantante…

    LVDC:-cercasi luride parole puttane, ancor meglio se opere o oprette da quattro soldi, testi per lo più soporiferi e catatonici, se tardone pago prezzo maggiorato: gallina vecchia paesana fa buon brodo!!-

    flashes e dediche rispondono:- siamo giovani e carine, con una visione delle cosce molto aperta. disponibili a prestazioni singole, trittiche o poligenitali, senza distinzione di sesso, razza, età e malatìa.
    se interessato lascia recapito telefonico(anche per emozioni al telefono), ti contatteremo al più presto.

  6. LVDC (il cui vero nome è Aristarco) · · Rispondi

    “cercasi luride parole puttane, ancor meglio se opere o oprette da quattro soldi”
    Vedo che hai capito bene il livello medio delle “oprette” pubblicate sul sito su cui hai aggiunto questa ironica quanto stupida risposta. Avendo trovato di che nutrirmi già qui sopra, non vedo perché dovrei pubblicare un annuncio su Bric-à-Brac.

  7. flashes e dediche · · Rispondi

    Il fatto è che l’annuncio è già stato pubblicato. E non confonderci con l’autrice, prego!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: