Hermann Hesse – Quando il culmine dell’estate è passato

l’immagine è stata trovata qui

Quando il culmine dell’estate è passato,
nelle siepi si muovono filamenti bianchi,
stanche, piene di polvere, le margherite
stanno sulla via con le corolle abbrunate,
le ultime falci vanno per i campi,
dalla stanchezza e volontà di morte
viene su tutto una profonda quiete,
dopo una vita così urgente, la natura
non vuole far altro che riposare e consegnarsi.

2 commenti

  1. I found your blog on MSN Search. Nice writing. I will check back to read more.

    Eric Hundin

  2. marcaragno · · Rispondi

    Mi piace questa leggerezza nelle parole. Questo descrittivismo lirico mai effusivo, mai scomposto.
    La poesia tedesca mi chiama a sé sempre con maggiore insistenza. Cederò presto alle sue lusinghe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: